Guarda la galleria dei miei lavori su Facebook!

menu

Cartongesso Imbiancature Ristrutturazioni Milano
Cellulare: 3285441598

Edile Cartongesso Milano

Preventivo e/o sopralluogo gratuito senza impegno.

Richiedi preventivo
Blog » Tipologie di cartongesso: il cartongesso flessibile

Tipologie di cartongesso: il cartongesso flessibile

Dopo aver presentato nei precedenti articoli le principali caratteristiche del cartongesso ed i suoi svariati utilizzi, parleremo di una delle tipologie di cartongesso: il cartongesso flessibile.

Tale varietà, conosciuta dagli addetti ai lavori come flexilastra e caratterizzata da uno spessore minimo ed estremamente ridotto pari a 6,5 mm, viene impiegata, almeno in doppio strato, per realizzare strutture curve con andamento continuo. Tra queste vanno sicuramente menzionate: volte, soffitti a cupola e pareti curvilinee in grado di “trasmettere” movimento a tutto l’ambiente.

Non solo, siffatto materiale ben si presta ad essere adoperato per la creazione di decorazioni originali e soprattutto non piane: adatto, in particolare, ad abbellire qualsiasi casa dando quel tocco di originalità in più che prima mancava.

Questo tipo di cartongesso, infine, essendo molto flessibile, non necessita di alcun trattamento di formatura prima del suo impiego, facilitando così l’esecuzione dei lavori da parte di chi opera nell’ambito dell’edilizia.

Se state finalmente pensando di rinnovare la vostra abitazione e desiderate arricchirne i volumi grazie all’installazione di superfici tutt’altro che lineari, potete prendere in considerazione il suo utilizzo per la progettazione di profili a vertebra esteticamente d’impatto ed all’insegna del design. Le possibilità non sono certo finite qui: se preferite modificare e migliorare la luminosità di un qualsiasi locale oppure creare interessanti giochi di luce ed ombra, il cartongesso flessibile può essere d’aiuto per la strutturazione di scenografiche doppie velette a soffitto.  

Come si realizzano le pareti curve?

Attraverso un sistema definito a secco, è possibile realizzare pareti curve in cartongesso. Per prima cosa, è necessario disegnare sul pavimento la curva che andrà a descrivere la parete e, solo successivamente, sagomare la guida da fissare sia al pavimento che al soffitto. Chi lavora nell’edilizia sa bene che, dopo aver espletato queste iniziali operazioni, è d’obbligo inserire all’interno delle guide i montanti verticali e procedere infine alla posa orizzontale delle lastre, già tagliate, almeno in doppio strato per lato. Occuparsi di ogni fase è un compito che solo i veri esperti sanno assolvere, per cui è consigliabile affidarsi ad aziende leader come Edile Cartongesso.

tipologie di cartongesso: cartongesso flessibile

VUOI DONARE MOVIMENTO ALLA TUA CASA GRAZIE AD UNA PARETE CURA? 
RIVOLGITI A EDILE CARTONGESSO MILANO: SIAMO DA ANNI PROFESSIONISTI NEL SETTORE DEL CARTONGESSO E IMBIANCATURA A MILANO, TI ASSICURIAMO UN RISULTATO FINALE PERFETTO! 
CONTATTACI AL 3285441598 O DAL FORM CONTATTO PER UN PREVENTIVO GRATUITO!