Guarda la galleria dei miei lavori su Facebook!

menu

Cartongesso Imbiancature Ristrutturazioni Milano
Cellulare: 3285441598

Edile Cartongesso Milano

Preventivo e/o sopralluogo gratuito senza impegno.

Richiedi preventivo
nostri lavori » Controsoffitti in cartongesso curvi

Controsoffitti in cartongesso curvi

Controsoffitti in cartongesso curvi 

.

 

Se per voi la vita non è un percorso rettilineo da coprire, ma un susseguirsi di curve da assecondare, e se desiderate trasporre questo concetto anche nella vostra casa, sicuramente opterete per dei controsoffitti in cartongesso curvi. Tuttavia, tra la decisione e la realizzazione ci passa il mare, penserete! O ci passa Cartongesso Milano!!!

I controsoffitti in cartongesso curvi rientrano nella categoria dei controsoffitti decorativi, che non hanno una specifica tecnica ma la cui realizzazione ha principalmente un valore estetico. Per i controsoffitti in cartongesso curvi e a volta si utilizzano principalmente lastre di gesso rivestito con spessori inferiori a quelli standard, ad esempio 6 o 10 mm, poi i principi a cui sottostanno sono grosso modo i medesimi dei controsoffitti lineari, nel senso che anch’essi necessitano di guide in acciaio fissate al soffitto con dei fisher, su cui vanno avvitati i pannelli di cartongesso. Come nei controsoffitti standard si utilizzano i profilati in lamiera zincata, tuttavia in questo caso va aggiunto un profilo a vertebra, cioè seghettata, in modo da poter modellare la lastre. Al contempo è necessario che si riporti la curvatura da eseguire su un cartoncino da utilizzare come sagoma da riprodurre sul cartongesso. Quindi, per la realizzazione dei controsoffitti in cartongesso curvi si procede fissando i supporti con le viti, modellando a mano il profilo curvo, inserendolo in quello a squadra e completando il fissaggio con delle viti. Per seguire la curvatura delle guide in acciaio ci sono diversi accorgimenti da adottare, come praticare sulla lastra una serie di incisioni poco profonde e una pressione durante la lavorazione comunque lieve, oppure inumidendo un lato della lastra, mentre l'altro resta asciutto al fine di prevenirne la rottura durante l'operazione di curvatura.

   

Anche nel caso del cartongesso curvo, come di quello lineare, una volta conclusa la posa, andrà applicata una rete metallica apposita e si procederà alla stuccatura per coprire le imperfezioni e le giunzioni, in modo che il tutto risulti liscio e omogeneo. Si attenderà una note intera per assicurarsi un’asciugatura completa e si passerà all’imbiancatura.

Per tutte le informazioni sui prezzi visitate questa pagina: cartongesso prezzi